Tour e Visite Virtuali 360° - Riserva naturale Torbiere del Sebino

Un parco naturale tutto da scoprire, una riserva nota a livello internazionale per la grande varietà di uccelli che ospita. Sulla sponda meridionale del lago vi è una riserva naturale che ha una estensione di 360 ettari: la Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino, una zona umida, composta da canneti e specchi d’acqua, raggiungibile da Iseo seguendo la provinciale per Provaglio. Una visita a questo luogo è d’obbligo, naturalmente facendo ben attenzione a non spaventare gli animali, che qui vivono in assoluta libertà.

Virtual tour - Riserva naturale Torbiere del Sebino

Schermo intero

Le Torbiere del Sebino

Parco naturale
L’area è considerata uno dei più importanti paradisi europei del bird-watching, infatti vi nidificano 17 specie di uccelli, come la cannaiola, il cannareccione, il tuffetto, il tarabusino, il porciglione, il migliarino di palude, la cannaiola verdognola, la salciaiola, la marzaiola, il voltolino, il cuculo, la forapaglie, il pendolino, la folaga, il germano reale, la gallinella d’acqua, l’usignolo di fiume ed altre specie migratorie. Nelle acque delle Torbiere del Sebino sono presenti i lucci, il pesce gatto, l’anguilla, il persico reale, la carpa, la tinca, l’alborella ecc. Notevole la vegetazione: sulla riva abbondano i canneti, i giunchi di palude e le cannucce, non mancano grandi alberi come i pioppi o gli ontani. Sugli specchi d’acqua, invece, galleggiano le bellissime ninfee.
La Riserva
La Riserva è accessibile ogni giorno dell’anno, festivi compresi, dall’alba al tramonto. Eventuali visite notturne sono possibili solo previa richiesta di autorizzazione e devono essere organizzate per fini didattici e/o di ricerca. Per entrare è necessario acquistare un ticket di 1€ alle macchinette automatiche poste agli ingressi della Riserva.